calze da uomo come sceglierle

Come scegliere le calze da uomo adatte a te

Forse non sorprenderà alcuni di voi sapere che il modo di vestire consente di far percepire in maniera visibile la propria personalità o l’atteggiamento con cui vogliamo apparire in quel momento (si vedano ad esempio gli abiti per cerimonie e per convegni lavorativi). Le calze, nella migliore delle ipotesi, di solito vengono intraviste solo di passaggio; occasionalmente le possiamo trovare esposte in piena gloria con pantaloncini e sandali (un difficile campo sartoriale in cui raggiungere l’eccellenza specie nel nostro paese) mentre nel peggiore dei casi sarai solo tu e coloro che ti sono molto vicini ad apprezzare la tua scelta di calze.

Come scegliere lo stile giusto per le calze da uomo

Lo stile delle calze per uomo è molto importante ma certamente la massima vestibilità è la priorità in questi casi; l’approccio migliore consiste alla fine nel mantenere una gamma di calze per stagioni e usi diversi. Il cotone o, meglio ancora, un misto di cotone e di tessuto sintetico funziona per la maggior parte delle persone e nella maggior parte dei casi ma certamente la lana è la sovrana dell’inverno, preferibilmente abbinata con merino o cashmere, mentre la seta è il tessuto più adatto per il comfort dell’estate. Le calze in fibre di bambù e canapa invece non sono molto apprezzate di norma nel mercato europeo.
I consigli riguardanti l’acquisto di calze per uomo si possono dividere facilmente in 3 punti:

  • attenzione al colore
  • attenzione alla consistenza
  • attenzione alla texture

Come detto prima le calze non sono un indumento che gode di grande visibilità ed è probabile che solo persone in stretto contatto con noi le vedano; questo non significa tuttavia dover distruggere ogni canone estetico: avere delle calze abbinate al proprio abbigliamento può essere comunque una buona regola, se non altro per mantenere “in ordine” il proprio stile. La consistenza delle calze dipende dal periodo stagionale per la maggior parte dei casi ma vi piacerà sapere che in realtà c’è una convenzione sociale per cui più un evento o un occasione è formale più è giusto ricorrere a calze sottili.

Lo stile “formale” delle calze da uomo

Sempre parlando di formalità (e quindi di casi in cui le vostre calze saranno viste anche da altre persone non appartenenti alla vostra cerchia ristretta) si consiglia una texture liscia, ovvero così come per la consistenza sottile anche un paio di calze da uomo lisce possono richiamare ad un ambiente più formale. Altre regole che potresti imparare prima di acquistare un paio di calze da uomo sono la convenzione ad indossare calze lunghe: il galantuomo dovrebbe evitare di far vedere la gamba nuda senza farlo volontariamente; magari può sembrare un usanza antica ma si tratta dei canani di bellezza del ben vestire classico. Le calze non dovrebbero essere sempre “a buon mercato” ma anzi associare a scarpe di un certo tipo delle calze eleganti (che ad ogni modo non costano molto nonostante si tratti di un lusso) può essere una buona mossa.

Un rapido consiglio per il lavaggio delle calze da uomo

Nel caso in cui decideste di comprare calze eleganti e di qualità da uomo ricordate di lavarle sempre al rovescio per rallentare l’invecchiamento del capo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *