collant premaman

Collant premaman: consigli per le future mamme che non rinunciano ad essere trendy

Le calze più adatte per accompagnare la donna durante la gravidanza sono sicuramente i collant premaman. Essi, infatti, assecondano i cambiamenti del corpo durante i nove mesi ed assicurano il giusto grado di contenimento, permettendo di dare libero sfogo al desiderio di essere femminili e seducenti durante la dolce attesa.
Le calze specifiche per la gravidanza sono spesso colorate e alla moda, ma rispetto alle calze normali sono realizzate in tessuto traspirante, hanno cuciture piatte, un pannello elasticizzato che asseconda e protegge il pancione, la schiena e la vita alta con un elastico regolabile.
Inoltre, esistono dei collant premaman a compressione graduata che possono essere utili per favorire la circolazione e il ritorno venoso, alleviando i gonfiori e la pesantezza agli arti inferiori tipici della gravidanza. Le calze a compressione graduata, infatti, sono raccomandate anche per per prevenire la trombosi venosa profonda, il cui rischio per le donne incinte aumenta di 3-5 volte rispetto al normale.

Le caratteristiche delle calze premaman elastiche

Le calze premaman elastiche sono utili per favorire la circolazione, combattere il ristagno dei liquidi, prevenire le varici. Si tratta, dunque, di veri e propri dispositivi medici che esercitano una precisa pressione a livello della caviglia, in base al tipo di calza.

  • Le calze di classe 1, sono collant terapeutici che producono una pressione di 20/30 mmHg alla caviglia. In genere vengono prescritte immediatamente alle donne che hanno già varici o insufficienza venosa profonda. Sono indicate anche per tutte le altre donne, ma solo oltre il quinto mese di gestazione.
  • Le calze premaman elastiche di classe 2 producono una pressione di 30/40 mmHg alla caviglia e sono indicate per insufficienze venose ad elevata pressione, oppure a seguito di parti cesarei.
  • Le calze per la gravidanza di classe 3, infine, producono una pressione di 40/50 mmHg alla caviglia e sono indicate per insufficienze venose associate a sindrome post trombo- flebitica o a gonfiore costante.

Per la scelta della taglia è fondamentale misurare la circonferenza delle caviglie, delle cosce e l’altezza della tibia.

calze premaman nere

Collant per la gravidanza, dove comprarli?

Sul mercato esistono davvero tantissimi modelli di collant per la gravidanza, in diversi colori, taglie, modelli e fantasie, tutti resistenti e dotati di ottima vestibilità. Molto gettonate sono le calze premaman Calzedonia, in 30 e 60 denari (12,95 euro): il collant velato 30 Denari, opaco, con cuciture piatte, è dotato di uno speciale inserto addominale anatomico che si adatta alla forma del ventre, studiato per seguire, nei mesi, il graduale sviluppo dell’addome, e, grazie ad una media compressione sulla gamba, allevia la sensazione di affaticamento. Anche il collant coprente 60 Denari possiede un pannello anteriore anatomico che si adatta alla forma del ventre, ed è ideale per questa stagione invernale, magari sotto ad un bel vestitino di Natale o Capodanno! Ma le calze premaman Calzedonia non sono di certo le uniche!

Collant Maternity Pompea 70DEN corpino anatomico 1215mmHg medical collection Colori Nudo Taglia 3
  • lavorato a nido d'ape a compressione graduata media 12/15 mmHg.punta e tallone rinforzati
  • tassello in cotone
  • per gestanti

Avete dato un’occhiata alla linea maternity Pompea? Collant 70 e 140 denari, disponibili in tre colori, con corpino anatomico e cinturino regolabile, agiscono con una compressione graduata media per prevenire problemi derivanti da stasi venosa e conferire comfort al pancione in crescita.
Se anche le calze premaman Pompea non vi convincono, non vi resta che dare un’occhiata a negozi quali Prenatal e H&M, dove troverete allettanti e ricche selezioni di collant premaman realizzati con finali morbidi e pregiati. Proposte trendy e in linea con le nuove tendenze. Lo stesso vale per gli shop online, come ASOS e Zalando, che dedicano intere categorie alle linee d’abbigliamento per le future mamme!
Che dire? Avete solo che l’imbarazzo della scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *